09 ottobre 2008

Vivere a Cuba: prostituzione infantile a Cuba e la censura spagnola!

Martedi 7 Ottobre, Yuya ha pubblicato (e io ho tradotto), un post sulla prostituzione infantile a Cuba, pubblicando un documentario tratto da You Tube, realizzato da Telecinco, televisione spagnola... (canale 5, vi dice qualcosa?...). Improvvisamente il video è scomparso! su You Tube non esiste più! Censurato, da chi? ovviamente da chi lo ha pubblicato! Telecinco!

(anche se ormai la voce è in rete, l'abbiamo visto! lo sappiamo!)

Perchè? Forse per il nuovo legame, sempre più stretto, tra il "riformista", il "socialista creativo" (come oggi è di moda dire) Zapatero e il regime dell'isola?

Come... prostiuzione infantile??? Ma no! Scherziamo? Non può essere che questo accada a Cuba.

E affermarlo pubblicamente su una televisione "ufficiale" (anche se non statale, e questo è ancora più significativo) sarebbe controproducente per i nuovi rapporti tra la Spagna "Socialista", e "l'isola gulag" dei Castro.

Certo... è molto più produttivo (per Zap) posizionarsi tra i più stretti collaboratori del regime dell'isola (in attesa che le porte per gli investimenti iberici si spalanchino ancor di più).

...quindi meglio non parlare dei dissidenti, della repressione arbitraria, dell'assenza di libertà nella comunicazione... non discutiamo neanche dell'impossibilità di uscire, non solo da Cuba, ma da una provincia ad un'altra di Cuba (come dire se sei nato a Milano non puoi andare a vivere a Roma, è illegale!!!)... figurarsi parlare di prostituzione infantile!!!

Per chi ancora non vede, o non vuole vedere, continuate a guardare Telecinco...

2 commenti:

Lena...en algun lugar del mundo ha detto...

Yo vi el documental en youtube. Quitaron uno de los links pero hay otros que lo han publicado.

Triste, muy triste...

saludos,

Salva ha detto...

Rob, purtroppo come scrissi sul Blog di Yuya, la gente non ama queste tematiche. Con gente intendo chi propone l'isola come una sorta di paradiso turistico, nascondento cosa ci sta oltre a questo muro dipinto di sole e mare.
In questo modo cercano di sminuire il problema, o negarlo addirittura. Grazie a persone come te e Yuya, che sappiamo almeno attraverso i vostri blog cosa succede realmente.

Un saluto affettuoso,
Salva