25 settembre 2008

Dissidenti a Cuba: trasferito in un carcere di minima sicurezza Reinaldo Labrada Pena

di Tania Maceda Guerra da Payo Libre
Il prigioniero di coscienza del gruppo di 75 Reinaldo Labrada Peña, è stato trasferito, a metà della scorsa settimana, dalla prigione di massima sicurezza Boniato, a Santiago de Cuba, in un campo di prigionia di minima sicurezza, che si trova circa 70 chilometri di distanza da casa sua, così ha informato la moglie, la Dama di Bianco Giselda Verdecia.

Il 20 settembre, la Dama di Bianco, ha detto per telefono che Labrada sarebbe dovuto già essere stato liberato, poichè ha estinto la pena di 6 anni di reclusione inflittagli nel marzo 2003, tenendo conto del fatto che la legge cubana considera 10 mesi come un anno di prigione .

Reinaldo Labrada Peña, 46 anni, è un membro del Consiglio dei Relatori dei Diritti Umani a Cuba, è delicato di salute, soffre di gravi mal di testa causati da un incidente dove ha subito un trauma cranico, per il quale ha subito un intevento chirurgico e gli è stata posta una lastra di platino. Egli inoltre soffre di anemia, gastrite cronica e sacro lombalgia.

La residenza di Reinaldo Labrada Peña è in calle Donato Marmol # 139 tra Bartolome Maso e Alejo Tomas, Puerto Padre, Las Tunas.

Nessun commento: