04 luglio 2008

La polticia di Cuba: petrolio + repressione, la carta Raulista

di Laz dal blog Cuba Independiente

Leggo nel blog Cuban Colada: Brasile e Cuba negoziano un'unione per il petrolio, però questa non è la notizia, quello che mi sembra realmente importante è che affermano (non so con quale fondamento reale), che la riserva stimata di petrolio, nella zona economica esclusiva di Cuba, raddoppia le stime del servizio geologico satunitense. Affermano anche che petrolieri dagli Stati Uniti stanno visitando l'isola per conoscere meglio e più da vicino le reali potenzialità del petrolio cubano. La carta Raulista.

2 commenti:

Laz ha detto...

Thanks for the link. I'm sorry I don't speak italian but I was overthere many times. Best regards.

GaviotaZalas ha detto...

Non sono geologa, ma ricordo che i canadese a Cuba cercano il petrolio da tanto tempo e dicevano che erano andati via perché quello trovato era nella piattaforma costiera, lo quale faceva costosa la estrazione, per altra parte il petrolio cubano e de basa qualità e deve essere depurato.
Ma anche questo ANTICHO RITROVAMENTO unito al a un farmaco miracoloso sono tante delle "SPERANZE" con che tengono accesa la ILLUSIONE COLLETTIVA in attesa di non si sa COSA...ANSI in attesa di perpetuare la dittatura....DEVO FARE UN POZZO FONDO E TROVARE DEMOCRAZIA,,, SALUTI,, -scusa per il piccolo sfogo- ;-(